stregatto animali brutti film cinema mogwai gremlins chewbecca ewok wookiee sir didymus labyrinth fortunadrago falkor la storia infinita
Focus

I 5 animali brutti che ci saremmo portati a casa

Non so voi, ma io ero una di quelle bambine che sognavano di possedere tigri domestiche e gorilla montani.

Che se vedeva un’otaria da 90 chili all’acquario chiedeva alla mamma “la portiamo a casa?”.

Che il cefalo mangiamerda del porto dopotutto ha un suo perché. Che i ratti sono carucci. Che alla fin fine, non c’è niente di male a tenere un marabù in veranda. Mi sono accontentata, in età adulta, di due pappagalli – ma uno è il critico cinematografico più sboccato del web.

Il cinema ha fomentato, sin dalla più tenera età, la mia passione per gli animali brutti. Ecco una personale classifica delle peggio bestie di celluloide che mi sarei portata a casa, con conseguenze catastrofiche per l’arredamento, per il condominio, e in certi casi per l’umanità intera.

Fateci sapere sulla pagina Facebook di TheMacGuffin quali erano i vostri feticci animali cinematografici da pivelli, e perché no, quali sono oggi!

Lo Stregatto: il più inquietante degli animali brutti

stregatto animali brutti film cinema mogwai gremlins chewbecca ewok wookiee sir didymus labyrinth fortunadrago falkor la storia infinita

Mi pareva tenerissimo: un gatto ciccione viola e rosa che sparisce ghignando nella notte. Ma lo Stregatto di Alice nel Paese delle Meraviglie se ci pensate è proprio creepy. Inspiegabilmente a sette anni l’idea di possedere un gatto che nei tempi morti palleggia con la sua testa mi metteva a mio agio. Oggi che sono imborghesita e tradizionalista lo troverei vagamente disturbante.

Oggi mi piacciono gli animali con la testa sulle spalle. Letteralmente.

Il Mogwai: un grande classico del brutto

stregatto animali brutti film cinema mogwai gremlins chewbecca ewok wookiee sir didymus labyrinth fortunadrago falkor la storia infinita

Il Mogwai è la versione caruccetta e non mutata del Gremlin, avete presente? Un tenero batuffolo peloso metà scimmia, metà orsetto e metà Yoda che non va esposto alla luce del sole, bagnato o nutrito dopo mezzanotte – pena la distruzione della razza umana ad opera di tanti Yoda cattivi.

*Sì, il paragrafo precedente è davvero tutto ciò che la mia memoria a lungo termine ha trattenuto del film Gremlins*

Ci ero andata in un sottone pauroso, con il Mogwai. E dire che rientra a pieno titolo nel novero degli animali brutti, ma brutti brutti in modo assurdo. Devo ringraziare la Hasbro per un trauma infantile imperituro: a 11 anni mi è stato regalato il Furby, plagio robotico del Mogwai. Il Furby mi ha spogliata di qualunque forma di affezione residua per quegli orsetti dalle orecchie giganti che sognavo da bambina.

Ricordo con orrore che ogni tanto la notte si svegliava, e con un cigolio metallico sbarrava gli occhi canticchiando “du-du-dudu, du-du-dudu!”

Grazie, Hasbro, grazie. 6 anni di terapia, Hasbro, grazie.

Falkor, il Fortunadrago che non deve chiedere mai

stregatto animali brutti film cinema mogwai gremlins chewbecca ewok wookiee sir didymus labyrinth fortunadrago falkor la storia infinita

Beh, dai, qua giochiamo in casa. Sfido a trovarmi un figlio degli anni ’80 che non abbia sognato almeno una volta di sorvolare il quartiere a dorso del Fortunadrago più badass della Storia Infinita. Così stupido ma così… così… fiero, ecco. Il Fortunadrago era proprio fiero.

Provate a rivedere quel pupazzone plasticoso con occhi adulti, e intristitevi con me: pochi animali brutti sono brutti come Falkor, il serpentone squamoso che finisce in testa di cane brutto. Con quel vocione cavernoso da maniaco sessuale e le ciglia più lunghe e posticce di quelle di Kim Kardashian a Capodanno.

Siate onesti con voi stessi, fino in fondo. Guardatevi dentro: oggi non lo vorreste veramente in salotto.

Sir Didymus: mio eroe

stregatto animali brutti film cinema mogwai gremlins chewbecca ewok wookiee sir didymus labyrinth fortunadrago falkor la storia infinita

Probabile che il nome non vi abbia fatto scattare un campanellino, ma scavate negli angoli più bui e torbidi della vostra memoria: se avete visto Labyrinth non potete aver dimenticato Sir Didymus, il cavaliere senza macchia che accoglie Sarah nella Gora dell’Eterno Fetore.

La domanda è una e una sola: cos’è quella cosa? Uno scoiattolo? Un furetto? Un nano coi baffi lunghissimi? Di lui sappiamo solo che cavalca un cane molto peloso, e che ha una passione per i romanzi cavallereschi. Tanto mi basta per inserirlo nella classifica degli animali brutti del mio cuore.

Alla posizione numero uno, modello Chewbecca!

stregatto animali brutti film cinema mogwai gremlins chewbecca ewok wookiee sir didymus labyrinth fortunadrago falkor la storia infinita

Tecnicamente Chewbecca è un alieno Wookiee, ma lo considero a pieno titolo un brutto animale antropoformo. Altissimo, pelosissimo, rumorosissimo: lo preferivo di gran lunga agli insulsi Ewok – forse più appealing per qualsiasi altra bambina ma senza un’oncia del suo mugghiante carisma.

Vi dico solo che ieri, alla veneranda età di 31 anni suonati, stavo per comprarmi al GameStop una giacca di pelo marrone con la cartuccera a tracolla.

La verità è che voglio ancora un Chewbecca in casa. E che lo volete anche voi.

 

P.s. Ricordatevi di fare un salto dai nostri amici di I Love CINEMA!!!

Article written by:

Sara Boero

Sua madre dice che è nata nel 1985, a lei sembrano passati secoli. Scrive da quando sa toccarsi la punta del naso con la lingua e poco dopo si è accorta di amare il cinema. È feticista di Tarantino almeno quanto Tarantino dei piedi. Non guardatele mai dentro la borsa, e potrete continuare a coltivare l'illusione che sia una persona pignola.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi