Old Movies

Calendar Girls: arzille vecchiette per una beneficenza senza veli

Calendar Girls: arzille vecchiette per una beneficenza senza veli My rating: 3 out of 5

Prendete un manipolo di signore di mezza età discretamente annoiate nel cuore della campagna inglese – talmente annoiate da essere iscritte, tutte quante, al The Women’s Institute, associazione very british che si occupa di preservare le attività tipiche della massaia Anni Cinquanta: e quindi ricamo, torte, marmellate e iniziative di beneficienza di dubbio gusto e scarsa riuscita. Aggiungete il marito di una di queste che improvvisamente si ammala di leucemia e di lì a poco passa a miglior vita. Mischiatelo con la tristissima sala d’aspetto di un ospedale di provincia, talmente triste da non avere nemmeno un divano degno di questo nome. Spolverate con un’arzilla vecchietta desiderosa di risollevare il morale dell’amica da poco vedova, oltre che le sorti della sua non proprio esaltante esistenza. Infornate il tutto per un’ora e mezza ed avrete Calendar Girls, simpatica commedia inglese del 2001, da una ricetta di Nigel Cole.

042808mirrencalendar

Che si è scelto un ingrediente segreto coi fiocchi: gran parte della piacevolezza di questo film arriva infatti dalla protagonista, una divertitissima Helen Mirren: disastrosa ai fornelli e in tutte quelle attività su cui si regge il paesino in cui abita, ha però ben chiaro come si possono raccogliere i fondi – tanti fondi – per migliorare la qualità dell’ospedale in cui è stato ricoverato John (John Alderton), marito della sua migliore amica: e non è certo con le torte di mele. Da che mondo è mondo, la merce che si vende più facilmente è il corpo femminile, soprattutto se scevro di veli: e allora perché non fare un calendario in memoria del compianto John? Epperò, perché possa essere approvata dal benedetto Women’s Institute, l’opera d’arte in questione deve avere le bellezze locali come filo conduttore. Ecco allora che le protagoniste non sono più delle procaci ventenni, ma le insospettabili signore dedite fino al giorno prima a marmellate e giardinaggio.

Quality: 2nd Generation. Film Title: Calendar Girls.

Calendar Girls è un film appetitoso, pervaso di vedute inglesi e humour britannico; questo almeno fino a metà dell’opera. Perché con il successo del calendario le signore finiscono prima sui media locali, poi nazionali, fino ad approdare a Hollywood: e tutto questo non può non portare delle conseguenze sulla loro vita privata e sulle loro amicizie. Tranquilli, siamo pur sempre in Inghilterra e dunque tutto si risolve in un capolavoro di understatement; e tuttavia, non si sentiva il bisogno di un risvolto blandamente drammatico in un film per il resto gustosissimo.

buns1

Sì, perché le signore dapprima timide, poi curiose, infine sfrontate di fronte alla macchina fotografica ci ricordano che non è mai troppo tardi per nulla, in special modo per giocare, e che ogni tanto prendersi una rivincita nei confronti di mariti fedifraghi, associazioni perbeniste e convenzioni ingessate è d’obbligo. Soprattutto se poi si finisce accanto alle modelle del calendario Pirelli.

Article written by:

Classe 1990, internazionalista di professione e giornalista per passione, si laurea nel 2014 saltellando tra Pavia, Pechino e Bordeaux, dove impara ad affrontare ombre e nebbia, temperature tropicali e acquazzoni improvvisi. Ama l'arte, i viaggi, la letteratura, l'arte e guess what?, il cinema; si diletta di fotografia, e per dirla con Steve McCurry vorrebbe riuscire ad essere "part of the conversation".

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi