Old Movies

Idiocracy

Idiocracy My rating: 3.5 out of 5

Dwayne Elizondo Rugiada di Montagna Herbert Camacho. Cinque volte campione del mondo di wrestling, pornostar internazionale, ora presidente degli Stati Uniti d’America! Diciamolo chiaramente: un film che ha al suo interno questa frase è già entrato nella storia. Può essere battuto solo da, che ne so, Magalli nudo sotto la doccia che canta Kobra della Rettore…

Ma Idiocracy, pellicola del 2006 diretta da Mike Judge,  riesce a raggiungere livelli di epicità assimilabili all’esempio sopraccitato. Stiamo parlando di un film decisamente polemico, con il chiaro intento di giudicare la società moderna dandole uno spaccato di un futuro possibile.

Idiocracy3

Questa era la parte noiosa. La trama di Idiocracy è piuttosto semplice, viene selezionato un militare per un programma di criogenia. Non volendo rischiare di perdere un uomo valido, selezionano il più mediocre candidato che riescono a trovare. Il programma, come è ovvio, va a farsi benedire e il poverino rimane congelato per anni: si risveglia in un mondo nuovo dove la stupidità della gente ha raggiunto livelli apocalittici. Quest’uomo mediocre e inconsistente diventa così il più intelligente del pianeta, da lì inizia la sua Odissea per cercare di tornare al suo tempo. Questa strada lo porterà a vivere situazioni sempre più assurde fino a incontrare il Presidente Camacho, che lo incaricherà di risolvere il problema più grave: la mancanza di cibo.

Sembra una cagata vero? In effetti lo è, non è un capolavoro come film, ma ha delle trovate assolutamente geniali. Idiocracy è il genere di film che dopo averlo guardato passi le ore a citarlo con gli amici. Una pellicola divertente con una morale decisamente poco velata che alla fine delle risate ti lascia qualche pensierino in testa.

La cosa migliore che potere fare è guardarlo e giudicare voi stessi, nel peggiore dei casi avrete passato un’oretta e mezza divertente.

E ricordate: Se non fumi le Tarryltons… Vaffanculo!

Article written by:

Federico Bariviera

Classe 1986. Accanito giocatore di D&D (e simili), prima fila ai concerti rock, videogame, birrette sacrosante con gli amici. Prediligo la fantascienza in ogni sua forma, seguita dal fantasy. Ma in realtà mi piace tutto!

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi