Old Movies

IMBECCATE! AL CINEMA CON NILSSON! SETTIMANA 27

Wiwa wiwa le Imbeccate! Eccomi qua cari amici, sono di nuovo io, Nilsson, il pappagallo panciuto, prontissimo per darvi qualche consiglio sulle uscite cinematografiche della prossima settimana. L’estate sta finendo, signori, e i cinema, finalmente, iniziano a essere contenitori di pellicole di qualità. Finalmente stiamo per dire basta a tutte quelle schifose, purulente, maleodoranti uscite estive. Allora che ne dite? Partiamo? Via con le Imbeccate!

-) JASON BOURNE

Uscita: 1/9/2016.

Durata: dura un po’ merdacce.

Genere: film che fa tirare il belino.

Regia: MISTEEEER PAAAUL GREENGRASS!!

Cast: Matt Damon, Tommy Lee Jones, Vincent Cassel.

Trama: quel ciccione di Matt Damon, per l’ennesima volta, torna ad indossare i panni di Jason Bourne, agente segreto panciuto. In questo episodio, che si spera sia bello ghiotto, vediamo Jason scappare da un’orda di cani inferociti e sudici. Riuscirà a scappare o lo priveranno di tutti i suoi abiti, costringendolo a girare nudo?

Andate a vederlo se:

  • ovviamente, se siete fan del personaggio di Jason Bourne, non potete mancare al cinema questa settimana. E anche se non lo siete, secondo me questo film fa venire il cazzo duro. Quindi andate.

Non andate a vederlo se:

  • il migliore amico di vostro padre (Oliviero) vi ha appena confessato di essere innamorato del vostro cane da anni. In tal caso, è necessario chiamare il Cottolengo.

-) LOLO

Uscita: 1/9/2016.

Durata: balle rotte.

Genere: commediuola francese carina carina dolce dolce si piange e si rutta.

Regia: Julie Delpy (ovvero la protagonista femminea del deliziosissimo Before Midnight).

Cast: Anna Falchi, Clemente Russo, Poldo di Braccio di Ferro, Gesù di Nazareth.

Trama: signori, è una commedia francese. Ci saranno delle piccole infatuazioni, delle scopatine, un po’ di umorismo, un po di riso amaro. Insomma io mi fido delle commediuole francesi.

Andate a vederlo se:

  • siete persone dolci affettuose e amorevoli. Il cuore vi si scioglierà come un pinolo di pastafrolla.
  • avete voglia di rilassarvi due orette con qualcosa di non impegnativo.

Non andate a vederlo se:

  • avete male a un mignolo. In tal caso è necessario tagliarlo, reciderlo, secarlo, farselo mangiare da un cane cattivo. Rimosso il dito non avrete più dolore. Consiglio di tamponare il sangue con dell’acquaragia, o, in alternativa, piscio di rondine.

Signori, ora il consiglio del lunedì. Sapete bene che stasera il cinema costa pochissimo, per tutti i pappagalli dell’Oceania, dunque, per cortesia, recatevi nei plessi cinematografici, e guardatevi… Escobar!

-) ESCOBAR

Uscita: 25 agosto 2016.

Durata: cono gelato.

Genere: Droga.

Regia: Andrea Di Stefano.

Cast: Benicio del Toro, Ully, Antonio Pietrangeli, Valerio Merola, Gano di Magonza.

Trama: Nick pensa di aver trovato il paradiso quando raggiunge il fratello in Colombia. Una laguna turchese, una spiaggia d’avorio, onde perfette. Un sogno per il giovane surfista canadese. Poi incontra Maria, una splendida ragazza colombiana. I due si innamorano follemente e tutto va benissimo, sino a quando Maria presenta a Nick suo zio: Pablo Escobar.

Andate a vederlo se:

  • siete dei fan del personaggio di Pablo Escobar. Il film è del 2014 ma è uscito solo adesso, peraltro. Maledetti i cani di mio zio.
  • Da quando avete visto Narcos qualsiasi cosa inerente la figura di Pablo Escobar vi eccita terribilmente.

Non andate a vederlo se:

  • è morta la Badessa del monastero vicino casa vostra. In tal caso è necessario recarsi al funerale. E piangere come vitelli.

Tutto finito, sporchi maiali. Torno a sorvolare la mia zona. Una dolce beccata a tutti, ci vediamo settimana prossima!

Article written by:

Signor Nilsson

Classe 2015, è il membro più giovane del MacGuffin team, e decisamente il più sboccato. Il suo bisogno di inserirsi continuamente nelle conversazioni altrui lo porta a consigliarvi ogni giorno un film, del tutto non richiesto. È un pappagallo solo fino alle ore 23:00. Dalle 23:01 alle 6:00 lo trovate nudo in videochat per pagarsi le dipendenze.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi