Old Movies

Una commedia sexy in una notte di mezza estate: la sciarada secondo Woody Allen

Una commedia sexy in una notte di mezza estate: la sciarada secondo Woody Allen My rating: 3 out of 5

Woody Allen di film ne ha fatti tanti, qualcuno dice addirittura troppi. Dai classicissimi Manhattan e Io & Annie, alle parentesi europee, al più crepuscolare Settembre, ha spaziato un po’ ovunque, alle volte con successo, altre beh, almeno ci ha provato. Ma tutti lo ricordano soprattutto per le battute raffinate, gli ambienti eterei e vagamente snob in cui di tutto si parla, fuorché di qualunque cosa che sappia di pratico, e quel romanticismo divertito e distaccato che fa tanto upper class: meno amore eterno e tormentato e più sesso sbarazzino, purché sempre con eleganza. Ecco, se uno volesse racchiudere tutte queste cose in un film senza impegno e con parecchia ironia, Una commedia sexy in una notte di mezza estate potrebbe fare al caso suo.

A partire dal titolo che più omaggio di così non si può, questo film del 1982 prende alcuni elementi del testo shakespeariano, li sfotte bonariamente, e ci infila una spruzzata di Roaring Twenties incipienti. Già questo dovrebbe bastare per convincervi alla visione di Una commedia sexy in una notte di mezza estate, ma se così non fosse sappiate che Woody Allen è Andrew, inventore strampalato che per campare lavora in Borsa, sposato con Adrian (Mary Steenbrugen), algida e freddina moglie con cui da qualche tempo le faccende sotto alle coperte non sono esattamente entusiasmanti, e che i due hanno invitato a passare un finesettimana estivo nella loro casa di campagna in New Jersey due coppie: Maxwell (Tony Roberts) e Dulcy (Julie Hagerty), rispettivamente medico e migliore amico di Andrew e infermiera sgallettata al suo servizio, e Leopold (José Ferrer) e Ariel (Mia Farrow); lui spocchiosissimo e stagionato docente universitario nonché cugino di Adrian, lei la sua bellissima promessa sposa e, udite udite, vecchia fiamma di Andrew non del tutto sopita.

Già questo dovrebbe bastare per mettere in scena una perfetta commedia degli equivoci; a ciò aggiungete un’ambientazione che affascinerebbe anche il più becero spettatore del Grande Fratello, un Woody Allen più imbranato e adorabile che mai, quelle sue battute così brillanti e così sapientemente in grado di far sentire intelligenti gli spettatori, e avrete il mix per una serata perfetta. Il professorone snob declina i complimenti definendosi semplicemente un uomo civilizzato e parla del gioco degli scacchi come una delle poche pratiche socialmente accettabili, ma poi supplica una giovane dalle grazie molto poco intellettuali di concedersi anche solo per una mezz’ora; il medico farfallone e un po’ imbolsito si lascia trasportare dalle passioni, ma in fondo sa che non è niente di serio; e Woody Allen, beh, basti dire che a un certo punto dichiara “io non muoio per amore, io lavoro a Wall Street”: chapeau.

Le donne sono tre perfetti stereotipi – la ragazzina attraente e un po’ scema, l’intellettuale affascinante e indecisa, la moglie glaciale e complessata –, e non potrebbe essere diversamente: perché Una commedia sexy in una notte di mezza estate è appunto una commedia, non un trattato su come migliorare il mondo. Gli amori nascono, appassiscono, si incrociano e si sovrappongono, ma senza mai sfociare nel dramma; proprio come in una sciarada estiva, i sentimenti si intrecciano in un grazioso balletto, che non avrà altre conseguenze se non lasciare le gote un po’ arrossate. Da vedere quando non si vogliono impegnare troppo le meningi, ma allo stesso tempo ci si vuole sentire particolarmente raffinati.

Article written by:

Avatar

Classe 1990, internazionalista di professione e giornalista per passione, si laurea nel 2014 saltellando tra Pavia, Pechino e Bordeaux, dove impara ad affrontare ombre e nebbia, temperature tropicali e acquazzoni improvvisi. Ama l'arte, i viaggi, la letteratura, l'arte e guess what?, il cinema; si diletta di fotografia, e per dirla con Steve McCurry vorrebbe riuscire ad essere "part of the conversation".

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi