Trailer

IMBECCATE! AL CINEMA CON NILSSON! SETTIMANA 16

Bentrovati ad una nuova rubrica delle Imbeccate! Che ormai è diventato un marchio registrato, una Onlus e pure una Denominazione di Origine Controllata. Quindi non vi libererete mai di me, un po’ come l’Italia non si libererà mai di Renzi. Perciò ora scagazzerò su qualche film in uscita, un po’ come il nostro premier sta scagazzando sulla Costituzione. Che simpatico umorista che sono. Ma vi avverto subito: non esce davvero nulla di decente. Cioè, a parere mio eh, magari poi siete di quelli che guardano Alice attraverso lo specchio e urlano al capolavoro. Se così fosse, ricordatevi che l’aspirina fluidifica il sangue e che le vene si tagliano in verticale, non siate pivelli e fate una cosa fatta bene.

Vabbé dai, mi sono già scartavetrato gli zebedei di fare preamboli, togliamoci il pensiero, così posso tornare a vedere i miei porno zoofili. Oh, sono un pappagallo, cosa devo guardare?

-) MOTHER’S DAY

Durata: 118 minuti

Genere: tipica commedia americana

Uscita: 23/06/2016

Regia: Garry Marshall

Cast: quel marpione di Jason Sudeikis e una vagonata di figa giovane, mezza e mezza, e MILF/Cougar

Trama: padri single, madri single, madri che non vedono le figlie, figlie che non vedono le madri. Ma è tutto molto easy e fresh e siamo comunque tutti felici perché facciamo le battutine stupide. Poi qualcosa si complica, sembra tutto finito ma in realtà no e il volemose bene trionferà. No, il film non l’ho visto, ma credete davvero che la trama potrà essere diversa?

Andate a vederlo se:

  • Scegliete i film in base alla quantità di gnocca presente in essi;
  • Le commedie romantiche americane sono la vostra ragione di vita. In questo caso seguite pure gli stessi step degli amanti di Alice;
  • Siete fidanzati e la vostra lei vi costringe. Ma dopo almeno il sesso anale è il minimo;

Non andate a vederlo se:

  • Troppa figa e poco pene non vanno bene;
  • Jennifer Aniston inizia a diventare un canotto botulinato pure lei e quindi non vi sta più amica;
  • Siete recentemente usciti da un qualsiasi tipo di coma;

-) THE CONJURING – IL CASO ENFIELD

Durata: 133 minuti

Genere: paura

Uscita: 23/06/2016

Regia: James Wan

Cast: Patrick Wilson, Vera Farmiga, Frances O’Connor

Trama: 6 anni dopo i fatti del primo film, Ed e Lorraine Warren si ritrovano ad Enfield, dove devono indagare su misteriose apparizioni di poltergeist con la faccia di Renato Brunetta. Case infestate, bambini, possessioni, pavimenti che scricchiolano, altalene che si muovono da sole. Il cocktail è sempre quello lì. Ma la scena dei crocifissi che si girano è proprio figa.

Andate a vederlo se:

  • Il primo capitolo vi ha fatto vedere la Madonna. La cantante ovviamente;
  • Non vedete l’ora di sgommarvi nelle brache perché è quasi il giorno della lavanderia mensile;
  • Avete il primo appuntamento con la tipella e volete fare il Big Jim della situazione. Occhio, che se finite poi a coprirvi gli occhi con le mani lei probabilmente si starà già limonando quello a fianco;

Non andate a vederlo se:

  • La paura vi fa paura;
  • Appena sentite un bambino parlare a bassa voce vi si stringe il buco del culo così velocemente che cagate fusilli per un mese;
  • Non siete Niccolò Ammaniti o Gabriele Salvatores;

 

-) CONSPIRACY – LA COSPIRAZIONE

Bene, ecco il momento dei poveracci del lunedì sera. Questo è un salto nel buio, sappiatelo. Cioè, secondo me è una cagata rotante, ma magari a qualcuno piace.

Durata: 106 minuti

Genere: Wall Street + Il fuggitivo

Regia: Shintaro Shimosawa

Cast: Al Pacino, Anthony Hopkins, Josh Duhamel, Malin Akerman

Trama: Duhamel è un avvocato super figo, e decide di metterlo in quel posticino a Hopkins, corrotto leader di un’azienda farmaceutica miliardaria. Nel mezzo degli intrighi dark noir che mammamialevati ci saranno anche Al Pacino e la fregna.

Andate a vederlo se: 

  • Volete rivedere le tette di Malin Akerman. Che non è una novità, ma oh, sono sempre gradite;
  • Davide contro Golia è la vostra favola preferita;
  • Vi basta leggere quei due nomi lì e il cinefilo che è in voi si eccita come Bonnie Rotten;

Non andate a vederlo se:

  • Leggete quei due nomi lì, non sapete nulla del film perché non l’ha passato manco Radio Maria e quindi sentite la puzza di minchiata tonante a chilometri di distanza;
  • Ma chi stracazzo è Josh Duhamel?;
  • Le tette della Akerman si vedono già nel trailer e quindi basta e avanza;

E anche per questa settimana abbiamo finito. Spero che tutti questi film facciano cagare. Così, perché sono cattivo dentro aggratis. Ci vediamo la prossima settimana con le Imbeccate di Nilsson!

Fletto le piume e sono nel vuoto! (Semicit.).

Article written by:

Signor Nilsson

Classe 2015, è il membro più giovane del MacGuffin team, e decisamente il più sboccato. Il suo bisogno di inserirsi continuamente nelle conversazioni altrui lo porta a consigliarvi ogni giorno un film, del tutto non richiesto. È un pappagallo solo fino alle ore 23:00. Dalle 23:01 alle 6:00 lo trovate nudo in videochat per pagarsi le dipendenze.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi