Trailer

Imbeccate: al cinema con Nilsson! Settimana 7

Ben ritrovati alle Imbeccate di Nilsson! La rubrica sul cinematografò che, nonostante sul web si parli solo di referendum, trivelle, clandestini e menate calcistiche varie, ci tiene ancora a parlarvi di cinema, che è tanto una bella cosa. E soprattutto a noi volatili non è che freghi poi molto delle vostre stupide diatribe da scimmie appena appena evolute.

Infatti, quando diventerete troppo rumorosi, non faremo altro che aprire le nostre belle ali e ad andarcene, che ne so, alle Fær Øer. Che mi sembrano delle isolette così tranquille.

Tanto almeno un cinema ce lo avranno lì no? Cazzo, hanno pure una nazionale di calcio.

Bene, ora che ho la vostra attenzione (spero), iniziamo a dare un’occhiata a cosa offrono di succoso le uscite di questa settimana!

 

-) CODICE 999 

Durata: 115 minuti

Genere: Thriller/poliziesco/noir/azione/blablabla

Uscite: 21/04/2016

Regista: John Hillcoat

Cast: Kate Winslet, Chiwetel Ejofor, Casey Affleck, Woody Harrelson, Aaron Paul, Gal Gadot, Anthony Mickie, Norman Reedus (così le bimbeminkia di The Walking Dead sono contente). Ancora qualche altro nome da cartellone? Niente? No perché mi sembrano un po’ pochi così.

Trama: Un gruppo di poliziotti ricattato dalla mafia russa deve mettere a segno una rapina impossibile per salvare la pelle. Per farlo, decidono di mettere in pratica un codice 999, cioè quello utilizzato per segnalare un agente ferito sul campo. Il casino che si scatenerà subito dopo lo scherzone sarà il diversivo ideale per andare a fottersi i soldi. In teoria.

 

Andate a vederlo se:

  • Michael Mann è il vostro solo e unico Dio;
  • Fate spesso pensieri impuri su Kathryn Bigelow;
  • Vi piace guardare la gente che si spara;

 

Non andate a vederlo se: 

  • “Il numero di attori conosciuti presenti nel cast è inversamente proporzionale alla qualità del film” (l’ho detta giusta? In matematica sono sempre stato un subnormale);
  • Quando vi strappate una pellicina vi viene un calo di zuccheri;
  • Tutte ste robe di mafia e corruzione non fanno per voi. Nel caso, vi informo che avete sbagliato paese in cui nascere;

 

-) ZONA D’OMBRA

Durata: 123 minuti

Genere: Drammone tratto da una storia vera. Del tipo “Uomo giusto e impavido v.s. mondo infame”

Uscita: 21/04/2016

Regia: Peter Landesman

Cast: Will Smith, Alec Baldwin, Luke Wilson, altra gente

Trama: Il neuropatologo Bennet Omalu fa incazzare un sacco di gente potente quando comincia a portare all’attenzione pubblica l’esistenza di una malattia del cervello che colpiva di giocatori di football, che prendono mazzate in testa dalla mattina alla sera. Ovviamente tutta la NFL farà a gara per screditarlo/minacciarlo/denunciarlo/tirargli merda di cane.

 

Andate a vederlo se:

  • Non conoscete parole più irresistibili e attraenti di “tratto da una storia vera”;
  • “Come dici? C’è Will Smith? Perché non siamo già in sala?;
  • Giocate a football e volete scoprire quanto vi rimane da vivere;

 

Non andate a vederlo se: 

  • Will Smith non prende un film da… ehm… fortunatamente c’è Men in Black, dai;
  • “Se un film del genere non è uscito in periodo da Oscar può voler dire solo due cose: 1) fa schifo; 2) fa schifo al cazzo”;
  • I drammoni edulcorati vi provocano un’orticaria che madonna ci mette due mesi ad andar via;

 

-) IL LIBRO DELLA GIUNGLA

Allora, siccome un membro della redazione ha minacciato di lasciarmi senza mangime per non aver parlato la scorsa settimana de Il libro della Giungla, ho deciso di riproporlo quest’oggi come consiglio per i poveri del lunedì sera! Ok, ora che ho fatto il bravo pennuto, me lo ridate da mangiare per favore?

Durata: 105 minuti

Genere: Il libro della giungla. Dai su, cazzo di domande fate anche voi

Regia: Jon Favreau

Cast: un sacco di voci famose e un bambino raccattato fra i rifiuti

Trama: quella del libro della giungla. Dai oh, vi prego.

 

Andate a vederlo se:

  • Crescere vi fa proprio schifo dentro;
  • “Wooooooooooo gli animali in CGIIIIIIIIIIII”;
  • Alla fine quel cicciopanza di Favreu vi sta troppo simpatico, nonostante passi più tempo a mangiare ciambelle che a dirigere bei film;

 

Non andate a vederlo se:

  • Siete più cacciatori del bastardone di Tarzan, tanto che non resistereste all’impulso di sparare allo schermo ad ogni inquadratura;
  • Avete più di 10 anni e non avete figli;
  • “Ma quanto mi piace dare i soldi alla Disney!”;

 

Anche a ‘sto giro è tutto! Ci rivediamo la prossima settimana con le IMBECCATE di Nilsson!

IMBECCATE: al cinema con Nilsson! – Settimana 6

IMBECCATE: al cinema con Nilsson! – Settimana 8 (Coming soon…)

Article written by:

Signor Nilsson

Classe 2015, è il membro più giovane del MacGuffin team, e decisamente il più sboccato. Il suo bisogno di inserirsi continuamente nelle conversazioni altrui lo porta a consigliarvi ogni giorno un film, del tutto non richiesto. È un pappagallo solo fino alle ore 23:00. Dalle 23:01 alle 6:00 lo trovate nudo in videochat per pagarsi le dipendenze.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi